HOME     >     Sport     >     Sport Vari

F1-Gran Premio Made in Italy: Hamilton in pole position, Leclerc quarto

il GP è in programma domani alle ore 15,00 su Sky Sport e TV8

La qualifica del Gran Premio del Made in Italy e dell’Emilia-Romagna ha visto la Scuderia Ferrari Mission Winnow confermare sostanzialmente i valori espressi in Bahrain dalla SF21, nonostante le enormi differenze di pista e temperature con il tracciato di Sakhir. Il sabato dell’Autodromo Enzo e Dino Ferrari ha anche confermato quanto ravvicinati siano i valori in campo all’interno del gruppo che lotta dietro alle due squadre di vertice. 

Bilancio. Charles Leclerc si è confermato straordinario sul giro secco. Il monegasco ha infatti ottenuto, proprio come in Bahrain, il quarto miglior tempo, a soli 329 millesimi dalla pole position, cinque mesi fa il distacco a Imola era stato superiore al secondo, mentre Carlos è rimasto escluso dalla fase finale per appena 61 millesimi in una Q2 equilibratissima e dovrà quindi partire dall’undicesima posizione. L’aspetto positivo di non essere riuscito a rimanere nella top ten è che lo spagnolo avrà scelta libera per quanto riguarda la mescola di gomme con la quale prendere il via del Gran Premio. Questo permetterà alla squadra di valutare tutte le opzioni strategiche disponibili per cercare di ottenere il miglior risultato possibile su un circuito sul quale i sorpassi sono tradizionalmente piuttosto difficili. 

Programma. Il Gran Premio del Made in Italy e dell’Emilia-Romagna, la ventinovesima gara con validità per il Mondiale di Formula 1 disputata ad Imola, prenderà il via alle 15 CET di domani. Da percorrere ci sono 63 giri pari a 309,049 chilometri. 

 

Charles Leclerc #16 

 

“È stata una qualifica molto positiva, anche se rispetto a ieri abbiamo faticato di più ad ottenere i tempi che pensavamo alla nostra portata. Dopo le prove libere abbiamo deciso di accettare qualche compromesso in termini di assetto in vista della gara e questo forse ci ha un po’ complicato la vita oggi, vedremo se ne sarà valsa la pena. Nel mio giro veloce in Q3 ho commesso un piccolo errore alla chicane che forse mi è costato 7-8 centesimi, ma guardando alla classifica non avrebbe modificato la nostra posizione di partenza, per questo sono soddisfatto del mio quarto posto. 
Amo molto questa pista, perché non permette errori ai piloti, inoltre non è troppo severa con le gomme e questo a noi piace perché significa che possiamo spingere di più durante la gara. 
Mi aspetto una gara difficile ma divertente: ci manca un po’ di velocità di punta e quindi spero di riuscire ad avere un passo che mi permetta di allungare rapidamente su chi ci insegue. Altrimenti sarà un po’ più difficile, ma in senso assoluto ho la sensazione che la nostra performance qui sia migliore rispetto al Bahrain. A Sakhir la quarta posizione in griglia era stata una vera sorpresa, qui un po’ meno. 
Nel team c’è tanta motivazione, è un momento positivo. Dobbiamo essere in grado di sfruttarlo e lavorare uniti quanto più possibile come abbiamo fatto negli ultimi mesi. Dobbiamo mantenere i piedi per terra ma sono sicuro che presto arriveranno delle soddisfazioni.” 

 

Carlos Sainz #55 

 

“Oggi non è arrivato il risultato che volevo. So che il potenziale per fare bene c’era tutto, purtroppo non sono stato in grado di mettere insieme tutti i settori nello stesso giro. Azzeccavo alla perfezione alcune curve e ne sbagliavo altre, ed è stato così fin dall’inizio della qualifica. In un gruppo così serrato ogni piccolo errore rischia di costarti tanto in termini di posizioni e per questo non posso dirmi soddisfatto.  
Credo anche che questa pista per le sue caratteristiche abbia messo in evidenza che mi manca ancora un po’ di esperienza con la vettura per sapere esattamente cosa aspettarmi in ogni momento ed essere in grado di estrarre dalla SF21 tutto il potenziale. Quel momento arriverà, ne sono sicuro, ma sento di essere ancora in una fase di apprendistato. 
Per quanto riguarda domani, potete stare certi che darò tutto me stesso per recuperare posizioni e lottare per il miglior risultato possibile. Il passo che ho è incoraggiante e cercheremo di sfruttare a nostro vantaggio la scelta libera di gomme per la partenza”. 

 

 
 


Commenti



Articoli correlati

Copyright 2021 MARIGLIANO.net
Powered by webagency Lucasweb

MARIGLIANO.net è pubblicato dall' Associazione Culturale ARTEDINAPOLI - Marigliano (NA) - Italia

Tel: 339 8758062

Fax: 06 89281644

Direzione: direzione@marigliano.net

Redazione: redazione@marigliano.net

Info generiche: info@marigliano.net