HOME     >     Sport     >     Calcio

La Mariglianese salpa per Ischia. Si gioca la finale per la serie D

Il pari con l’Agropoli regala la finale ad Ischia. Le reti di Aracri e Malafronte

Brusciano: La U.S.Mariglianese è in finale per l’approdo in serie D. Questa è la sintesi della gara contro l’Agropoli. Tutto il resto fa contorno, riempie le pagine dei giornali ed ora non ce ne bisogno, lo abbiamo già fatto. Agli uomini di mr. Luigi Sanchez bastava non perdere. E’ finita 2-2 ma non interessa come sia andata con la successione delle reti, se vi sono stati episodi da cardiopalmo o se vi è stato un arbitraggio non all’altezza dei ventidue in campo. Conta che martedi 29 la comitiva del Presidente Abete e del Direttore Stiletti, sbarca ad Ischia per una gara secca. Il match vale l’accesso alla serie D. Con il risultato di ieri, il calcio mariglianese raggiunge il punto più alto della sua storia. Un traguardo così importante, ripaga anni di sacrifici per una Società che non ha mai disputato una gara in città, anche se ieri a Brusciano il calore dei tifosi non è mancato. Il merito di tutto questo è soprattutto degli “11 leoni” che vanno in campo agli ordini del suo maestro Sanchez. Lo staff tecnico a suo supporto è un mix di professionalità, umiltà e competenza,  Antonio Orefice suo vice, Raffaele Scialò preparatore atletico, Salvatore D’Urso mr. dei portieri, Antonio Iaselli fisioterapista, i calciatori  Angelo D’Auria, Michele Peluso, Massimiliano De Angelis, Raffaele Selva, Giovanni Liberti, Francesco De Giorgi, Diego Petrarca, Dino Prevete, Manuel Lettieri, Alessandro Malafronte, Antonio Battaglia, Achille Aracri, Gianfranco Scarparo, Felice Gaetano, Adriano Barbarisi, Granato Roberto, degli under Alessio Cafariello, Alessandro Falco, Luca Palumbo, Luigi Donnarumma, Matteo Sena, Gabriele Visone, questi i veri protagonisti della scalata.

 
La successione delle reti ve la raccontiamo. Vantaggio mariglianese nel secondo tempo con Aracri e raddoppio di Malafronte su rigore, gli ospiti accorciano grazie ad una distrazione difensiva  a 7 minuti dal termine e pareggiano al 95’ su rigore. Nei tempi supplementari, nulla di fatto. Il pari finale manda la Mariglianese ad Ischia per continuare il sogno. Per quanto riguarda l’operato della terna arbitrale, preferiamo non commentare. Forza ragazzi.
 
Mariglianese: D'Auria, Peluso (98' Falco), De Angelis, Liberti (72' Selva), De Giorgi, Petrarca, Prevete, Lettieri, Malafronte (77' Battaglia) Aracri (90' Gaetano(110' Granato) Scarparo. all'. Sanchez.
 
Agropoli: Manzi, Pellegrini, Vuolo, Grande (88' D'Ambrosio), Matrone, De Cristofaro (60' Masocco), Mincione, Fortunato (70' Volo) Margiotta, Falco (55' D'Avella) Mastroberti (55' Anzalone). All'. Turco
 
Arbitro: Pica di Roma
 
Assistenti: Vano e Chimenti di Napoli
 
Reti. 48' Aracri, 73' Malafronte (rigore), 83’ Battaglia (autorete), 95’ Margiotta (rigore)
 
Ammoniti: De Angelis, Vuolo, Scarparo, Matrone, Masocco, Pellegrini
 
 
 
Nella foto di Marco Credendino: il gruppo ad inizio gara.


Commenti



Articoli correlati

Copyright 2021 MARIGLIANO.net
Powered by webagency Lucasweb

MARIGLIANO.net è pubblicato dall' Associazione Culturale ARTEDINAPOLI - Marigliano (NA) - Italia

Tel: 339 8758062

Fax: 06 89281644

Direzione: direzione@marigliano.net

Redazione: redazione@marigliano.net

Info generiche: info@marigliano.net