HOME     >     News     >     Lettere al direttore

Marigliano, persone in attesa di tampone parlano tra loro e prendono caffè al bar*

*La denuncia di Antonio Balestra

MARIGLIANO - Ormai da 2 anni a questa parte ci raccomandano di usare il distanziamento, la mascherina, di lavarci le mani, ma specialmente ci raccomandano di fare una quarantena se si è positivi o potenzialmente positivi, tutte cose giuste e che però dovrebbero essere messe in pratica.

Da qualche giorno in via Giorgio Amendola abbiamo una fila di auto che formano un lungo cordone per effettuare i tamponi, purtroppo chiunque di noi potrebbe incappare in questa fastidiosissima situazione e anzi la speranza è che possano essere tutti negativi. Ma da quando si fanno i tamponi la regola, giustamente, vuole che le persone rimangano nelle proprie auto ad aspettare il proprio turno, ripeto ancora una volta è stancante ed estenuante ma purtroppo il covid è ancora presente.

E qui arriva la mia denuncia. Molte persone che sono nella lunga coda di auto, scendono dalle proprie auto senza mascherina, a fare comunella tra di loro, a fumarsi una sigaretta e buttare le cicca a terra dove passano pedoni e biciclette ed è una cosa grave, ma una cosa gravissima è che si recano a prendere caffè, comprare sigarette al bar, quindi diventa una libera uscita. Si sta dicendo da mesi di limitare i contatti e specialmente di stare attenti se si è positivi e queste persone non sappiamo se sono potenziali positivi, e se lo sono entrando in un bar possono contagiare chiunque. Sono davvero basito per quanto visto e ho chiamato per ben 2 volte il comando dei vigili urbani di Marigliano i quali mi hanno risposto che avrebbero segnalato la questione, ma che bisogna fare un esposto. Ma non sarebbe meglio raccogliere la segnalazione, recarsi sul posto e fare attività di vigilanza nelle ore in cui succede questo? E’ vero gli impegni sono tanti, ma non dimentichiamoci che i contagi salgono giorno dopo giorno e mi pongo due domande; la prima domanda è perché mettere a repentaglio la salute di tutti per questi gesti di negligenza fatte da persone che capisco anche la loro paura a sapere se sono positivi o meno, ma non capisco il perché dover entrare in un bar e prendere caffè o quel che sia e mettere a repentaglio la salute di terze persone che sono in quel momento presenti nel punto vendita? La seconda domanda invece è per le istituzioni, Asl, sindaco,ai vigili urbani, se si è segnalato per più volte questa cosa perché non provvedere al più presto, visto che si sta parlando non di una banale richiesta, ma di una cosa essenziale in questo momento di pandemia?

Un’ultima annotazione che farei e concludo, siccome qui per fare tamponi ci sta disagio per il traffico che si forma, per gli episodi sopra descritti, perché non spostare la postazione tamponi magari nell’aerea mercato o in qualche area a Marigliano grande come quella?


Commenti



Articoli correlati

Copyright 2022 MARIGLIANO.net
Powered by webagency Lucasweb

MARIGLIANO.net è pubblicato dall' Associazione Culturale ARTEDINAPOLI - Marigliano (NA) - Italia

Tel: 339 8758062

Fax: 06 89281644

Direzione: direzione@marigliano.net

Redazione: redazione@marigliano.net

Info generiche: info@marigliano.net