HOME     >     News     >     Cronaca

Mariglianella, una folla commossa ai funerali di Carmine America



MARIGLIANELLA - Una folla commossa ha salutato per l' ultima volta  il professore Carmine America. Sindaco dall' 89 al '92,  aveva a cuore la gente  e le categorie sociali più deboli. Fu lui a fondare  il Circolo per gli anziani con l'intento di dare alle persone più fragili un luogo di ritrovo dove incontrarsi e scambiare quattro chiacchiere, tra una partita di carte  e l' altra. La chiesa era gremita.

 A celebrare la messa è stato Don Ginetto De Simone che  ne ha esaltato proprio la bontà. Lo conosceva bene,  era anche  suo collega al liceo Imbriani di Pomigliano d' Arco: "Carmine eri una persona buona e disponibile . Mi ricordo di te e delle nostre lunghe chiacchierate. Vorrei dare delle risposte, ma pure io non riesco a darle. Non c'è mai una spiegazione al dolore per la perdita di una persona cara".

Tanta commozione. C'erano numerosi  esponenti del mondo del calcio.  Carmine America era un calciatore di talento che in gioventù aveva giocato in serie D e che avrebbe potuto militare in categorie ben più alte. Sono le persone che lo hanno visto giocare ad affermarlo.

Il ricordo di Michele Scala, stopper del Lausdomini anni '70:"Sincere condoglianze ai familiari.  Carmine quanti bei ricordi quando giocavi col Mariglianella con mio fratello Fifino ed io da stopper del Lausdomini ti marcavo! Ma tu riuscivi sempre a segnare un gol".

Luigi Monda, professore,  allora ragazzino e tifoso ne decanta le prodezze:" A quanti derby ho assistito tra Lausdomini e  Mariglianella. America era  davvero un ottimo attaccante, molto  imprevedibile . Ad averne giocatori come oggi così in serie A. Che bei ricordi. Ciao Carmine, resti nella leggenda".

La santa messa continua. La lettura dei salmi è stata affidata al professore Giovanni Maione. Intorno era tutta una commozione. C'erano  il vicesindaco Felice Porcaro con la fascia del primo cittadino, il sindaco di Brusciano Giacomo Romano, Alessandro Esposito e tanti socialisti. Carmine America era stato un sindaco socialista e in quanto tale insieme al fratello Andrea America, ex sindacalista per anni ai vertici della CGIL, aveva aiutato tante persone, da quelle umili ai professionisti. Avevano portato il lavoro nelle case delle persone più umili e disagiate.

 E oggi ce n'erano tanti di loro  al funerale, tanti riconoscenti. C'erano le rappresentanze  del mondo del calcio, della scuola, della politica, ma c'era soprattutto l'umiltà di chi non dimentica  chi gli  ha teso la mano nel momento del bisogno. Il liceo Imbriani ha affidato ad un manifesto il proprio cordoglio. Carmine America ha insegnato per una vita scienze motorie lì ed era andato in pensione da appena un anno.

Anche l' amministrazione comunale e il circolo del PD locale non hanno fatto mancare il proprio manifesto. C'era anche la rappresentanza sindacale a cui gli America hanno dato voce negli anni. C'era la Mariglianella partecipativa e commossa. C'era tanto dolore per la dipartita di un sindaco, di un professore  e di un calciatore che resterà nel cuore di tutta la comunità.


Commenti



Articoli correlati

Copyright 2022 MARIGLIANO.net
Powered by webagency Lucasweb

MARIGLIANO.net è pubblicato dall' Associazione Culturale ARTEDINAPOLI - Marigliano (NA) - Italia

Tel: 339 8758062

Fax: 06 89281644

Direzione: direzione@marigliano.net

Redazione: redazione@marigliano.net

Info generiche: info@marigliano.net