HOME     >     News     >     Cronaca

Marigliano, la Us Mariglianese in campo contro la camorra.



MARIGLIANO - Calcio contro la camorra. A Marigliano si punta sul calcio sociale.  La US mariglianese fa il suo esordio nel massimo campionato dilettantistico nazionale in D presentando un progetto sociale rivolto ai giovani che vivono in realtà marginali e a rischio. Obiettivo: togliere i giovani dalla strada.

 

Nella splendida location di “Casal dell’Angelo” in Marigliano si è tenuto, alla presenza di numerosi ed illustri ospiti, l’incontro di presentazione della U.S. Mariglianese e del progetto sociale ad essa collegata. Con la squadra che affronterà, per la prima volta nella propria storia, il massimo campionato dilettantistico nazionale, la Serie D, la serata è stata animata dalla presenza di ospiti ed autorità che, susseguendosi sul palco, hanno offerto il proprio contributo a sostegno del progetto sociale “Un calcio alla camorra”.

L’obiettivo cardine è quello di creare una realtà aggregativa che includerà una “scuola calcio sociale” ed avrà, come scopo primario, l’allontanamento dalle inevitabili insidie del quotidiano i giovani più suscettibili alle sirene dell’illegalità. Ringraziamo, il Presidente della U.S. Mariglianese Tonino Abete, il Presidente Onorario  Michelangelo Esposito Mocerino, l’A.D. di NetGroup,  Salvatore Gesuele, che hanno illustrato, nel dettaglio, il progetto sociale promosso dalla U.S.Mariglianese.

Presenti ed intervenuti l' avvocato Angelo Caliendo, Componente del Consiglio direttivo Eurispes, il maggiore Marco Califano, Comandante di Compagnia dei Carabinieri di Castello di Cisterna, Giovanni Tartaglia Polcini, magistrato e componente del comitati scientifico di Eurispes, nonchè l’On. Cosimo Sibilia, Presidente della Lega Nazionale Dilettanti affezionato alle vicende dei biancoazzuri. Chiude l’evento il sindaco di Marigliano  Peppe Jossa che ha fatto il punto della situazione  sull' annosa "questione campo" inaugurato senza che i lavori siano stati terminati. 

La Mariglianese, infatti, non può  giocare partite casalinghe nello Stadio “Santa Maria delle Grazie”. Tra i presenti c' erano l' on. Paolo Russo, così come il Sindaco di Scisciano, Edoardo Serpico, neo Presidente dell'Agenzia Area Nolana e tanti ospiti che, hanno mostrato interesse al progetto. E' stata denunciata l' 'assenza di grossa parte della parte politica cittadina. " Fatta salva la presenza del consigliere Giuseppe Allocca - dicono gli organizzatori-  si è registrato il totale disinteresse agli eventi proclamati da parte dei consiglieri, di maggioranza, di opposizione e dell'intera giunta Comunale".


Commenti



Articoli correlati

Copyright 2021 MARIGLIANO.net
Powered by webagency Lucasweb

MARIGLIANO.net è pubblicato dall' Associazione Culturale ARTEDINAPOLI - Marigliano (NA) - Italia

Tel: 339 8758062

Fax: 06 89281644

Direzione: direzione@marigliano.net

Redazione: redazione@marigliano.net

Info generiche: info@marigliano.net