HOME     >     News     >     Cronaca

Agrimonda, alle ore 10:00 in audizione regionale in modalità telematica.



MARIGLIANO - MARIGLIANELLA - Finisce in commissione Ambiente  Regionale il caso dell’ex sito di ceneri combuste di anticrittogamici e chimici per l’agricoltura Agrimonda.  L’audizione si terrà alle 10:00 di domani 16 giugno a distanza, in modalità telematica. L’incontro è stato convocato dalla VII commissione Ambiente.

 Sono stati invitati il presidente della giunta regionale, i presidenti delle commissioni consiliari e dei gruppi consiliari, il segretario generale del consiglio regionale, il direttore generale dell’attività legislativa.  Tra gli invitati ci sono anche i sindaci di Mariglianella Arcangelo Russo  e di Marigliano Giuseppe Jossa.

 Rimossi i rifiuti tossici dopo più di vent’anni, resta il problema della contaminazione dei terreni sottostanti e dei lezzi respirati dalla gente del posto: mariglianesi tanto per intenderci.  Agrimonda insiste alla fine del territorio di Mariglianella e all’inizio di via Pasubio, frazione di  Lausdomini, comune di Marigliano, zona densamente popolata.

E’ grazie all’intervento della consigliere regionale Maria Muscarà che il caso è  diventato oggetto di audizione. E’ stata lei a sollecitare ripetutamente.  Il responsabile del comitato Ambiente di via Pasubio, Ciro Tufano,  e del comitato tecnico, Salvatore De Riggi, finalmente sono stati ascoltati e domani potranno dar voce alle proprie istanze nelle sedi opportune.

 “C’è voluto l’intervento di un consigliere non eletto in questo collegio per dare istanza alla voce dei cittadini”: afferma Ciro Tufano che da anni si batte per questa causa. Quale causa?  La bonifica e il diritto alla salute. Più di 2 milioni e 600 mila euro è costata la rimozione dei rifiuti, ma restano tante criticità e la drammaticità di una situazione che va avanti ormai da 26 anni. Una piccola Seveso, secondo gli esperti.

Sono tanti i proclami disattesi tra cui l’annunciato screening epidemiologico mai partito.  La gente si chiede cosa respira. “ Cosa respiriamo? Tra le tante sostanze tossiche - l' ARPAC (già da tempo, dopo analisi accurate) ha stabilito e scritto che respiriamo  DDT, sostanza super tossica –afferma Raffaele Monda- bandita da tanti anni. La politica si è defilata”.


Commenti



Articoli correlati

Copyright 2021 MARIGLIANO.net
Powered by webagency Lucasweb

MARIGLIANO.net è pubblicato dall' Associazione Culturale ARTEDINAPOLI - Marigliano (NA) - Italia

Tel: 339 8758062

Fax: 06 89281644

Direzione: direzione@marigliano.net

Redazione: redazione@marigliano.net

Info generiche: info@marigliano.net