HOME     >     Eventi     >     Manifestazioni

Gens Mariliani: rivive la Marigliano ducale dal 26 al 28 Maggio.

La kermesse si veste di solidarietà per Norcia. Novità di quest'anno: la messa in scena del martirio di San Sebastiano e l'omaggio a Dario Fo con "Lu santo giullare Francesco".

 

MARIGLIANO -  Mercato medioevale, assalto al castello, infiorate, fontane danzanti: Marigliano rivive i fasti medioevali passando per il martirio di San Sebastiano. L’Associazione Gens Mariliani onora la regina Giovanna II,  rievocando  il triste epilogo della vicenda di Annecchino Mormile, gentiluomo di Porta Nuova, duca  di Marigliano, riproponendo il dramma storico religioso  del santo Patrono, attraverso il testo teatrale del maestro Alberto D’Angelo.

 Sul proscenio ci saranno gli alunni della IV C del liceo Colombo, coordinati dalla professoressa Antonella Spiezia e dalla dirigente Maria Grazia Manzo che fin dalla prima edizione ha sostenuto la manifestazione coinvolgendo i propri studenti in questo viaggio storico tra tradizioni e memoria. La suggestiva kermesse Gens Mariliani è in dirittura d’arrivo e per la settima edizione punta sulla solidarietà gemellandosi con Norcia che invierà in città il .proprio corteo storico.

Marigliano cancellerà la violenza della modernità e si calerà in un’antica agorà dove fioriranno locande e locandiere con cunti in vernacolo e coinvolgimenti itineranti in  strada.  Si parla in vernacolo attraverso la voce delle popolane.  C’è da aiutare i propri fratelli devastati dalle calamità naturali e la gens chiama a rapporto il proprio banditore per tenere alto il termometro della solidarietà. Più mangerete, più vi divertirete e più sosterrete la degna causa.

  Il ricavato delle locande, infatti,  sarà devoluto a Norcia.  Dal 26 al 28 Maggio Marigliano si vestirà di antico splendore ritrovando nell’ antico borgo l’essenza delle proprie radici e l’humus per rivivere e far rivivere.  Tra gli appuntamenti di punta il tributo in apertura  a Dario.Fo con l'opera "Lu santo giullare Francesco", interpretata da Mario Piovono. Affrettarsi per i biglietti. L’appuntamento  alle 20:30  nel palazzo municipale  è  a numero chiuso.  E poi sarà riproposto il corteo storico con la compagnia stabile di Roma .Per l'occasione si aprirà il mercato medioevale che quest’anno oltre ai prodotti tipici vedrà  sfilare i  trombonieri e gli  arcieri dii Norcia.

A sostenere l’iniziativa la “Coldiretti” e “Campagna Amica”  che vestite di abiti d’epoca metteranno in mostra il meglio dei prodotti tipici partenopei concimati dalle nobili terre, rese particolarmente fertili  dall’influsso tumultuoso  del Vesuvio.  Ad omaggiare i sapori ci sarà anche l’Ente Fiera di Norcia. Transazioni, economia e non solo nella manifestazione proposta dall’Associazione Pan Polis, diretta dall’avvocato Giuseppe Aselli, che ha presentato la tre giorni nella splendida cornice del convento dei frati minori di San Vito con l'intervento  delle autorità civili e religiose.

 L'appuntamento è stato moderato da Gabriella Bellini.  C’era il sindaco Antonio Carpino, l’assessore Nello La Gala, il deputato Paolo Russo e la dirigente scolastica Maria Grazia Manzo.  I veri protagonisti però saranno gli studenti che in questa tre giorni stupiranno le migliaia di visitatori che giungeranno da ogni dove. Nelle chiese del borgo antico ci sarà l’infiorata con l’associazione Saviano in Fiore. Ma all’epoca ci si divertiva anche aguzzando l’ ingegno e in Gens Mariliani di ingegno ce n’è davvero tanto.

L’istituto tecnico Manlio Rossi Doria proporrà la scacchiera vivente che sarà mossa da giocatori professionisti. L’Alighieri Pacinotti proporrà la lettura di Dante. New entry  l’istituto comprensivo don “Milani Aliperti”, che si presenterà all’evento con una pregevole ricerca-zione e cartografia storica. A parlarne con entusiasmo è il direttore artistico e ideatore dell’evento Pasquale Beneduce, già assessore alla cultura del comune d Marigliano.

“Quest’anno abbiamo coinvolto tutte le associazioni del territorio e le chiese quelle di Miuli, padre Arturo d’Onofrio; facciamo sentire la nostra solidarietà a Norcia. Dobbiamo essere una città policentrica, unita nella cultura”. Le premesse ci sono tutte. Un ruolo cruciale lo svolgerà anche la Proloco di Marigliano. retta dall’ingegnere Antonio Sodano, a cui si deve la pubblicazione di un opuscolo storico sull’evento oltre che un grande supporto culturale.

 

 


Commenti



Articoli correlati

Manifestazioni

Copyright 2017 MARIGLIANO.net
Powered by webagency Lucasweb

MARIGLIANO.net è pubblicato dall' Associazione Culturale ARTEDINAPOLI - Marigliano (NA) - Italia

Tel: 339 8758062

Fax: 06 89281644

Direzione: direzione@marigliano.net

Redazione: redazione@marigliano.net

Info generiche: info@marigliano.net