HOME     >     Sport     >     Calcio

La Juve conquista la Supercoppa Italiana: Napoli battuto 2-0

A segno Ronaldo e Morata, Insigne fallisce il rigore del pareggio

 

La notte della verità: al Mapei Stadium di Reggio Emilia va in scena la finale della Supercoppa Italiana tra Juventus e Napoli. I bianconeri, reduci dalla sconfitta contro l'Inter, scendono in campo con il 4-4-2 con il tandem offensivo composto da Kulusevski e Ronaldo; recuperato in extremis Cuadrado. Gli azzurri rispondono con il 4-2-3-1 con Lozano, Zielinski e Insigne alle spalle di Petagna. 

Nel primo tempo partenopei costruiscono la prima chance al quinto minuto, con un colpo di testa di Manolas su calcio d'angolo di Mario Rui, che termina però alto sopra la traversa. Un minuto più tardi Ronaldo supera Demme e Bakayoko e calcia da fuori trovando la deviazione di un avversario in corner. Subito dopo Arthur tenta la conclusione dalla lunga distanza che finisce abbondantemente al lato. La partita prosegue sui binari dell'equilibrio, con entrambe le compagini che pensano più a non lasciare varchi pericolosi per i propri rivali.

La chance più ghiotta è di marca del Napoli e si verifica al ventinovesimo minuto, quando Demme crossa perfettamente dalla sinistra trovando l'inserimento perfetto di Lozano, che di testa chiama Szczesny ad un intervento prodigioso. L'unico sussulto dei piemontesi arriva sul finire della prima frazione di gioco, quando Ronaldo si accentra e tira verso il secondo palo, ma senza inquadrare lo specchio della porta. Si va così all'intervallo sul punteggio di 0-0.

Nel secondo tempo Pirlo è costretto a sostituire Chiesa causa di un problema fisico; al suo posto entra Bernardeschi. La Juventus sfiora il vantaggio proprio con il neoentrato Bernardeschi, che si avventa sul passaggio per vie laterali di Mckennie e calcia sotto porta, ma svirgolando il pallone quel tanto che basta per consentire a Ospina di salvare sulla linea. Al decimo Manolas si fa anticipare ingenuamente da Ronaldo, con quest'ultimo si scontra con Ospina. I bianconeri cominciano a schiacciare i partenopei, rendendosi pericolosi soprattutto sulla sinistra.

Al diciassettesimo Manolas sfiora l'autorete svirgolando goffamente un pallone che termina in corner. Dal calcio d'angolo successivo Bakayoko regala palla a Ronaldo, che solo davanti al portiere non fallisce. Gattuso inserisce Elmas in luogo del disastroso Bakayoko. Al ventisettesimo entra anche Mertens prendendo il posto di Petagna. Al trentatreesimo Mckennie scalcia Mertens in area di rigore: Valeri viene richiamato dal VAR e decreta il penalty: dal dischetto però Insigne tira clamorosamente fuori. Nel finale Lozano tira da posizione propizia e Szczesny compie un altro miracolo dopo una doppia deviazione, poi sul ribaltamento di fronte la Juve parte indisturbata e raddoppia con Morata. Termina così il match: Juventus batte Napoli 2-0 e conquista la Supercoppa Italiana.


Commenti



Articoli correlati

Copyright 2021 MARIGLIANO.net
Powered by webagency Lucasweb

MARIGLIANO.net è pubblicato dall' Associazione Culturale ARTEDINAPOLI - Marigliano (NA) - Italia

Tel: 339 8758062

Fax: 06 89281644

Direzione: direzione@marigliano.net

Redazione: redazione@marigliano.net

Info generiche: info@marigliano.net