HOME     >     Sport     >     Calcio

Nola, un cinico Formia sbanca Lo Sporting



NOLA - Ancora uno stop per Nola in casa, piegato dalla maggior verve degli avversari e dagli episodi contrari. I ragazzi di mister Campana, nonostante una partita a larghi tratti affrontata con un buon atteggiamento, cedono il passo ad un cinico Formia, abile invece a sfruttare con efficacia tutte le occasioni nitide. Mister Campana, orfano di Capasso, Serrano e Calvanese, conferma la formazione che ben aveva figurato in casa del Carbonia e si affida ancora una volta agli elementi arrivati dal mercato. Il primo tempo però non regala emozioni, le due squadre letteralmente non si fanno male e ai portieri non resta che la normale amministrazione. I bianconeri, che nel primo tempo avevano amministrato bene la gara tenendo spesso la palla, nella seconda frazione di gara sentono la pressione di far risultato e tentano di accelerare. La gara si fa a questo punto più vivace e tesa, con azioni da gol e scontri duri. Al 50' il Nola si rende pericoloso con un mischione su cross ma i bianconeri non riescono a trovare la via del gol. 1' più tardi la situazione si capovolge e la partita si sblocca: azione sulla destra, palla al centro e tap-in facile di bomber Gomez per il gol del vantaggio. 4' più tardi il Nola ha una ghiotta occasione da gol da angolo ma, così come successo contro il Carbonia, il colpo di testa di Russo va contro la traversa. I bianconeri tentano la via del pari, il Formia serra i ranghi e riparte con efficacia e, infatti, al 72' trova il raddoppio con Zonfrilli che con un gran tiro a giro di sinistro batte un incolpevole Bellarosa. Il Nola accusa il colpo e tenta con le ultime forze di accorciare ma viene punito ancora una volta all'84' da Di Vito che, con una bella incursione sulla sinistra, riceve e insacca di testa un assist invitante partito dalla fascia opposta. Il Nola non riesce a confermare l'ottima prestazione di una settimana fa e soffre ancora in una partita casalinga, il Formia finalizza le occasioni che ha avuto e mostra un'ottima compattezza. Appuntamento al 23 dicembre, turno infrasettimanale in cui il Nola potrebbe già riprendersi e chiudere il 2020 con un'iniezione di morale.

IL BOLLETTINO

Reti: 50' Gomez (IF), 72' Zonfrilli (IF), 84' Di Vito (IF).

Nola 1925: Bellarosa, Baratto, Esposito, Russo, Ruggiero (46' Massaro), Gassama, Acampora, Di Maio (82' Corbisiero), Sannia A. (75' Bencivenga), La Monica (56' Palumbo), Negro (56' Caliendo). A disposizione: Torino, Sannia S., Pantano, Angeletti. Allenatore: Rosario Campana.

Insieme Formia: Trapani, Iorio, Di Vito, Gargiulo, Callegari, Pirolozzi, Jammeh (83' Tounkara), Chinappi (74' Del Prete), Gomez (85' Lonardo), Zonfrilli (78' Ioio), Romano (66' Durazzo). A disposizione: Capogna, Quirino, Cuomo, D'Aniello. Allenatore: Salvatore Amato.

Arbitro: Picardi di Viareggio (guardalinee Pellegrino di Torino, Spatrisano di Cesena).


Commenti



Articoli correlati

Copyright 2021 MARIGLIANO.net
Powered by webagency Lucasweb

MARIGLIANO.net è pubblicato dall' Associazione Culturale ARTEDINAPOLI - Marigliano (NA) - Italia

Tel: 339 8758062

Fax: 06 89281644

Direzione: direzione@marigliano.net

Redazione: redazione@marigliano.net

Info generiche: info@marigliano.net